Giuseppe Casu, era uno di noi, potevamo essere noi… era un ambulante abusivo di Quartu Sant’Elena (CA), senza licenza, a cui hanno confezionato, per risolvere il problema di ordine pubblico, un TSO, con fotografo e giornalista.

Da li inizia la fine della sua libertà, portato contro la sua volontà in psichiatria, legato mani e piedi e sedato per sette lunghi giorni, dove così è morto.

Con noi, a raccontare la vicenda, la figlia Natascia, che dopo la morte ha sporto denuncia dalla quale sono nati tre processi penali… che non hanno reso giustizia, li hanno assolti tutti…

Durante la serata ci sarà un breve docufilm che racconta e testimonia i suoi ultimi attimi di libertà!

La serata sarà arricchita da graditi ospiti musicali che metteranno a disposizione la loro arte per una giusta causa
Canusìa, Simone Sabatino & Andrea Montecalvo, Folk Road, Quelli di Anarres, Chiazzetta, il punkautore, Marat, Leonardo Angelucci ed Anna Mancini.

Tra un cambio palco e l’altro ci saranno le scorribande di Corrado Torri con poesie tratte liberamente dal suo libro
Verso op-oponente.

Un doveroso ringraziamento va alla Filctem Cgil Frosinone Latina per la fattiva collaborazione

#Siateci

Ingresso di 5 euro con tessera Arci
dalle 19.00 alle 21.00 è previsto un piatto di pasta, un bicchiere di vino ed un pezzo di dolce compreso nel prezzo di ingresso