Potere alle Storie – Festival della Narrazionen collaborazione con il SOTTOSCALA9 Circolo Arci e Vinileria presentano l’ultimo evento serale del festival!

The Niro vs Umberto Maria Giardini

“Nulla Vox Ibi Dolor”: sfida in 15 round sonori –
Lontani dai riflettori del mainstream ma assolutamente nei primi posti per qualità nella scena del cantautorato alternativo italiano, Umberto Maria Giardini e The Niro si sfidano in un match di 15 round sonori dal titolo “Nulla Vox Ibi Dolor”. Un’ora di combattimento armati di sola chitarra e voce in cui la passione, la forza e il reale valore stilistico dei due campioni si scontrano come in un ring. Sul palco di Potere alle Storie ascolteremo un botta e risposta tra le loro canzoni più belle, in attesa di scoprire chi sferrerà il colpo vincente.

Umberto Maria Giardini
Nel 2012 Umberto Maria Giardini (archiviati i progetti Moltheni 1999-2010 e Pineda 2011) pubblica il suo primo album d’esordio: “La dieta dell’imperatrice”. Prodotto e registrato da Antonio “Cooper” Cupertino denota un evidentissimo cambio di percorso artistico, rispetto ai suoi esordi.
Nel 2013 l’Ep “Ognuno di noi è un po’ anticristo” segna un’ulteriore evoluzione musicale, caratterizzata da sonorità più rapide, alternate a lunghe code strumentali. Il fantasma del progaleggia tra le note, grazie anche alla collaborazione con la band “Accordo dei contrari” di Bologna, con la quale prodice l’album. Visionarietà dei testi che si materializza in maniera marcatissima provocando una nuova forma psichedelica applicata alla canzone.
Nel 2015 esce il secondo lavoro in studio, “Protestantesima”. Disco che modifica lo stile UMG allontanandolo in modo definitivo dalla forma cantautorato che lo aveva sempre accompagnato in passato con la carriera Moltheni. Risultato eccellente. Vincitore del premio Best art vinyl Italia.
Febbraio 2017 esce il terzo album “Futuro Proximo” ed è subito successo. Considerato dalla maggior parte degli addetti ai lavori tra le migliori uscite rock dell’anno, il disco con aperture decisamente piu’ fruibili è da considerarsi un piccolo capolavoro della discografia nazionale. Dicembre 2017 esce in versione vinile 12” un nuovo singolo dal titolo “Il giorno che muore” con b-side “Curami deus” (Moltheni 2001) in versione unplugged. Considerato dagli appassionati pezzo da collezione.
Dalla collaborazione con Ugo Cappadonia, Paolo Narduzzo, Gianluca Bartolo, e Emanuele Alosi, (si aggiungerà poi Carlo Narduzzo) un nuovo importante progetto, Stella Maris. Pubblicati un album e due singoli, con rispettivo tour 2018. Altra brillante e riuscita collaborazione prende forma assieme a Edda con un nuovo 12” “Madre nera” , b-side “Flagello e amore” (Moltheni 1999).

The Niro
Cantautore, polistrumentista romano. Acclamato dalla critica e dalla stampa nazionale per il carattere unico e innovativo dei suoi album, The Niro è sempre stato un cantautore fuori dagli schemi, capace di dividere il palco con artisti quali Amy Winehouse, i Deep Purple per poi esibirsi sul palco dell’Ariston, quindi tornare a lavorare col regista di V per Vendetta a una colonna sonora.
In poco tempo, complice un tour negli Stati Uniti, The Niro viene chiamato a partecipare al tributo mondiale in onore di Elliott Smith organizzato dalla Radio dell’Università di Boston, e viene poi scelto da Chris Hufford, manager dei Radiohead, per cantare nel progetto Anti Atlas, prodotto insieme a Ned Bigham.
Nel 2007 viene notato dalla Universal, divisione internazionale, che gli propone un contratto in cast; a seguito di ciò, pubblica dapprima un EP, “An ordinary Man”, seguito pochi mesi dopo dall’album di debutto omonimo, “The Niro”, il cui artwork porta la firma dell’artista newyorkese Mark Kostabi (già autore delle cover di “Use your illusion I” dei Guns ‘n’ Roses e di “¡Adios Amigos!” dei Ramones).
Tutti i brani sono in lingua inglese.
Nel 2008 partecipa al Concerto del Primo Maggio a Roma e il MEI lo insignisce del Premio Rivelazione. Nel 2009 partecipa all’Italia Wave dove si esibisce cantando ‘Summertime’ di Janis Joplin, brano che sarà incluso nella compilation di XL. ‘Liar’ compare nel primo CD di Virgin Radio assieme a una serie di brani dei Radiohead e degli Editors; mentre ‘So Different’ è incluso nella compilation di Mtv “Brand New” a fianco, ancora una volta, di nomi illustri (Iggy Pop, per citarne uno). Apprezzato anche all’estero, si esibisce soprattutto tra Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Costo evento singolo 5€
Abbonamento 10€ per 3 serate.
Tutte le info a fondo pagina nella sezione “CONQUISTA IL TUO SPAZIO”

Ingresso con tessera ARCI
SOTTOSCALA9 Circolo Arci Via Isonzo 194, Latina
(di fronte “Latina Controsoffitti” // a 150 mt dalla SS 148)
https://goo.gl/maps/Lnyu6oU8o8KreQSh9

Aperti dal giovedì alla domenica dalle 19.00 a 02.00
Cucina sempre disponibile per aperitivi, cene e menù personalizzati.

Per info: http://www.sottoscala9.com/

CONQUISTA IL TUO SPAZIO e accedi a vantaggi esclusivi, sostenendo Potere alle Storie.

– Spazio prenotato durante gli eventi pomeridiani al SOTTOSCALA9 Circolo Arci
– Workshop gratuiti durante il Festival
– Abbonamento a 10 euro per le tre serate al Sottoscala9

Clicca qui per accedere a questi vantaggi: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-potere-alle-storie-festival-della-narrazione-73558311891

L’abbonamento è possibile sottoscriverlo presso il SOTTOSCALA9 Circolo Arci e presso Vinileria e può essere ritirato durante il Festival, nel punto informativo che sarà allestito presso il Palazzo della Cultura ( Fondazione Palazzo della Cultura di Latina )